“Mi stanno perquisendo la casa, il computer e i telefoni ed io sono in vacanza”. Bella pensata di Marco Lillo andare in vacanza… con l’affaire Consip che gli scoppia in mano (ndr). Consip, Marco Lillo perquisito per il contenuto del libro ‘Di padre in figlio’ – Il Fatto Quotidiano


“È mai possibile andare in vacanza quando gli inquirenti mi fanno la perquisizione su tutti i miei strumenti arnesi della professione del giornalista?”. Secondo il Fatto Quotidiano Marco Lillo è in vacanza. Noi difendiamo ovviamente deontologia di qualsiasi giornalista, è il nostro mestiere. Ma non riusciamo a capire il comportamento di assenza di Marco.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/05/consip-marco-lillo-perquisito-per-il-contenuto-del-libro-di-padre-in-figlio/3707949/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...