Un #ciaone a Luciano Spalletti: ha santificato Francesco Totti.

  
Entriamo subito nel merito. Luciano Spalletti se ne deve andare dalla Roma calcio. Non ha avuto né l’intelligenza né il carisma per accompagnare alla porta Francesco Totti per il fine carriera. Ormai è deciso: Totti se ne andrà o negli Stati Uniti negli Emirati Arabi gonfiando ancora a dismisura il suo portafoglio. E dovrebbe ringraziare Lucianone Spalletti per il paradosso. La velocità del nostro pensiero è diretta ad evitare degli strascichi dirompenti e perdenti con la tifoseria romana. Il giocattolo ormai si è rotto. Lo spogliatoio sarà sempre ostico a Spalletti perché non ha la psicologia spicciola è semplice per parlare alle persone. Luciano Spalletti non ha mai letto Luciano De Crescenzo: il dubbio per lui è una cosa ostica, anzi sacerdotale e confessionale. L’allenatore della Roma per non avere pressioni quotidiane dovrebbe essere il Vittorioso in ogni scontro in campo. Ogni partita una vittoria. In caso contrario aleggerebbe su Roma una fuliggine di zolfo luciferino o meglio Lucianiferino. Purtroppo andremo avanti per mesi su queste masturbazioni mentali perché anche il filosofo e Presidente giallorosso James Pallotta ha il carisma smontato e perso nei voli Stati Uniti – Roma. Il carisma cos’è?

Porella… la Roma calcio!

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...