Accusare Tim (Telecom) di mobbing? Batti e ribatti vedrai che gli utenti lo faranno…

  

Quello che sta facendo la TIM o la Telecom – scegliete voi chi e cosa di architettura di un brand che sembra cambiare proprietario per le scelte gestionali del consiglio d’amministrazione – è da psicologo. Dai decoder Tim Cubo Vision mai richiesti ai servizi cancellati o inseriti senza alcun consenso, il tutto si riduce ad un labirinto o meglio ad un percorso inimmaginabile. Il call center poi è tutto un programma. Rari sono gli addetti italiani e che capiscono la nostra lingua e danno spiegazioni molto corrette. Poi ci sono addetti non identificati con una lingua di cui non si capisce l’origine che o interrompono la telefonata o che danno spiegazioni da film da Kubric. Che si può fare? Siamo sempre senza difesa con i dirigenti della Telecom che non si danno pace per mantenere gli stipendi e gli addetti di front line capaci ed incapaci.               Noi abbiamo scelto di interrompere il servizio anche perché non vogliamo subire questo mobbing commerciale. Non abbiamo i soldi per lo psicologo. Resteremo senza il telefono di casa.

Restiamo in attesa della prossima fattura per capire cosa inventeranno per l’ultima volta.

Annunci

5 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...